Crea sito

Commissione Biblioteca - phototeca

Vai ai contenuti

Menu principale:

Commissione Biblioteca

Biblioteca

L’attività della biblioteca è coordinata da una speciale Commissione. La Commissione della biblioteca è nominata dalla Giunta Comunale ed è composta da sette commissari, con diritto di voto.
Della Commissione fanno parte di diritto il Sindaco pro-tempore del Comune di Moggio Udinese, o suo delegato, l’Abate – Parroco di Moggio Udinese o suo delegato e il referente dell'Archivio Storico Fotografico Moggese. Gli altri cinque Commissari sono scelti tra i cittadini rappresentativi della cultura, della scuola, delle componenti sociali, col criterio del più equilibrato rispetto di tutte le istanze sociali
presenti nella comunità. Il bibliotecario svolge le funzioni di segretario verbalizzante, senza diritto di voto.
Possono, inoltre, partecipare alle sedute della Commissione, senza diritto di voto e con funzioni consultive, i rappresentanti delle Associazioni di cui al precedente art. 3, ultimo comma.

La Commissione Biblioteca
attualmente in carica è così composta:

1) Bibliotecaria con funzioni di segretaria Alessandra Della Mea
2) Sindaco o suo delegato (Assessore alla cultura Paola Linossi)
3) Abate della Parrocchia di Moggio o suo delegato
4) componente nominato Luca Bravin
5) componente nominato Bruno Lucci con incarico di Presidente
6) componente nominato Alessandro Faè
7) componente nominato Giuliana Pugnetti
8) componente referente ASFM Domenico Segala
9) componente nominato Laura Urtamonti.

Compiti

Spetta alla Commissione della biblioteca:
a) Proporre al Comune modifiche ed emendamenti al testo del Regolamento della biblioteca;
b) Elaborare le linee e gli indirizzi della politica culturale della biblioteca da sottoporre al Comune, per la relativa approvazione;
c) Preparare, sulla base della relazione predisposta a tal fine dal bibliotecario, un piano finanziario di previsione annuale, articolato in spese per acquisto di libri, di periodici, di mezzi audiovisivi o di ogni altro sussidio didattico-educativo, nonché in spese per la realizzazione di manifestazioni culturali;
d) Determinare, tenuto conto delle proposte del bibliotecario, i criteri di scelta degli acquisti del materiale librario e dei periodici;
e) Approvare, entro il 15 gennaio di ogni anno, una relazione consuntiva sull’attività svolta dalla biblioteca;
f) Predisporre, entro il 31 gennaio di ogni anno, il rendiconto da presentare al Comune, a giustificazione e a documentazione dell’impianto delle sovvenzioni della Regione o di altri Enti;
g) Proporre al Comune, caso per caso, interventi finanziari straordinari per migliorie dei locali, per acquisto di arredamenti ed attrezzature, di collezioni librarie o sussidi audio-visivi il cui costo non ne permetta l’acquisto con l’impiego dei fondi ordinari;
h) Proporre al Comune eventuali modifiche all’orario di apertura della biblioteca.

Durata
La Commissione della biblioteca dura in carica per il periodo del mandato del consesso che l’ha nominata. I commissari possono essere riconfermati. L’appartenenza alla Commissione della biblioteca è una carica onorifica e, pertanto, del tutto gratuita. I commissari che, senza giustificati motivi, siano stati assenti per tre sedute consecutive, vengono dichiarati decaduti dalla carica con deliberazione del consesso che li ha nominati.

 
 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu